La Vitamina D: utile alleato per il nostro sistema immunitario

Magnetoterapia a casa propria
10 Marzo 2021
Cibo e buonumore
2 Aprile 2021

Prenditi cura della salute di ossa e sistema immunitario

In natura, la vitamina D esiste in due varianti. La vitamina D2 è presente prevalentemente nei vegetali mentre la vitamina D3 viene sintetizzata dalla pelle in seguito all'esposizione ai raggi solari. Per produrre la quantità di vitamina D3 necessaria per un efficiente funzionamento dell'organismo sono sufficienti 15 minuti al giorno di esposizione al sole, senza aver applicato creme contenenti filtri di protezione dai raggi ultravioletti (UV).

La vitamina D3 è presente negli animali e nell'uomo e, rispetto alla vitamina D2, è maggiormente biodisponibile, vale a dire più facilmente assimilabile e utilizzabile dal corpo umano. Per questo è importante prendere il sole ed esporsi alla luce solare almeno un po’ ogni giorno dalla primavera all’estate: si fa scorta di vitamina D per l’inverno.

Proprietà e benefici

Innanzitutto la vitamina D è essenziale per una corretta mineralizzazione delle ossa e dei denti dei bambini e dei ragazzi e per mantenere un'adeguata massa ossea e l'integrità dello smalto nel corso della vita adulta, evitando quindi l’osteoporosi. Oltre a garantire il mantenimento della salute delle ossa, la vitamina D ha un’altra importantissima funzione perchè impedisce al calcio di depositarsi in altri tessuti del corpo, come i reni, le arterie o le cartilagini ossee, dove potrebbe determinare disfunzioni e patologie severe.

Il calcio che sintetizziamo grazie alla vitamina D è un neurotrasmettitore fondamentale per assicurare una corretta contrazione del cuore e degli altri muscoli dell'organismo. La funzionalità muscolare riceve grande beneficio da un corretto livello di vitamina D. Diversi studi hanno dimostrato che la vitamina D contribuisce anche alla normale funzione del sistema immunitario, potendo contribuire così alla protezione dalle infezioni.

Fonti alimentari di vitamina D

Anche se il miglior modo per assorbire la vitamina D è prendere il sole, un consumo regolare dei cibi che ne sono più ricchi può, in parte, contribuire a controbilanciare l'insufficiente produzione di vitamina D3 da parte della pelle in inverno, o quando non si può passare abbastanza tempo all'aria aperta in estate a causa di malattie o lavoro.

Tra gli alimenti che contengono le maggiori quantità vitamina D ricordiamo: alcuni tipi di pesce (salmone, aringa, sgombro, sardine e in generale tutti i pesci dei mari del Nord) il latte e lo yogurt interi, il burro, i formaggi grassi, le uova. La principale fonte vegetale di vitamina D è, invece, rappresentata dai funghi, mentre la verdura e la frutta ne contengono molto poca e sempre nella variante meno biodisponibile (vitamina D2).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *