Consigli per superare il freddo invernale

Antiossidanti
16 Gennaio 2019
Quanto fa bene la caffeina?
13 Marzo 2019

C onsigli per superare il freddo invernale

Se siete persone che amano l’inverno e le temperature glaciali, questo articolo vi servirà a ben poco, se invece adorate il clima estivo, i trenta gradi e il sole caldo, allora concedetevi due minuti per leggere qualche consiglio per superare i mesi più freddi dell’anno.

L’inverno non è sempre famoso per le serate davanti al camino, con la coperta, un bel film e la cioccolata calda. Spesso il freddo, in vari momenti della giornata, può diventare quasi insopportabile… tanto da farci sentire a disagio e tristi.

Come fare quindi a mantenere uno stile di vita sano e rendere più piacevole questo periodo dell’anno? Partiamo dalle basi!
1. Vestirsi nel modo giusto.

Le parti corporee che devono stare ben calde per non sentire freddo sono la schiena e i piedi, quindi pensate sempre di mettere una maglietta in più o un paio di calze più pesanti. Se siete soliti inciampare nei raffreddori di stagione, guanti, cappello e sciarpa posso aiutarvi.

2. Fare attività fisica e poi… rilassarsi.

Una passeggiata di mezz'ora al giorno, magari con il vostro amico a quattro zampe, vi aiuterà a combattere il freddo. Lo sport e, in generale, l'attività fisica attivano il metabolismo, ci fanno bruciare più calorie e questo porta a sentire meno freddo. Inoltre migliora la circolazione sanguigna e contribuisce al riscaldamento di tutto il corpo. Dopo la palestra? Aiuta molto la sauna!
Perfetta anche fuori dal luogo degli allenamenti per riscaldarsi, smaltire la fatica e, specialmente, prevenire il raffreddore. La sauna non indebolisce, anzi disintossica il corpo, rilassa i muscoli, purifica la pelle e rinforza il sistema immunitario.
E se manca la sauna, una bella doccia calda vaporosa è quello che ci vuole!

3. Evitare l’eccesso di bevande alcoliche.

Un bicchiere di vino rosso ti scalda il sangue! Attenzione perché il calore è solo temporaneo. Bere alcol non determina un vero riscaldamento del corpo ma solo una temporanea sensazione di calore, a causa dell'effetto vasodilatatore sui capillari della pelle. Tuttavia, cessato questo effetto, i vasi sanguigni tornano normali e si sente di nuovo freddo, talvolta anche più di prima. Sappiamo però che l’idratazione è importantissima anche per i climi rigidi, per mantenere una giusta termoregolazione, quindi tra tutte le bevande possiamo suggerirvi il tè caldo, in ogni suo gusto - verde, classico, alla frutta, nero - che fa davvero bene, la cioccolata e naturalmente l’acqua: importantissima! Almeno in inverno, beviamola a temperatura ambiente!

4. Mangiare bene.

Il freddo e il brutto tempo non devono essere la scusa per abusare di dolci e mangiare male. Al contrario, una sana alimentazione ci aiuta a vivere meglio e a non ingrassare. L’importante è non mortificarsi con diete rigide per perdere quel chilo in più preso a Natale, per quello arriverà la primavera che vi spronerà a fare qualche passeggiata extra e a godervi di più l’aria tiepida.
L'alimentazione è importante per far produrre calore al corpo. Parliamo di cibi proteici, come carne, pesce e formaggio, ma anche zuppe e brodi. Fondamentale anche la vitamina C: spremute di arance, limoni, pompelmi, clementine e persino il kiwi verde. Ma facciamo un passo indietro e torniamo alla zuppa: iniziare il pasto con una minestra, zuppa, vellutata e simili è davvero una mossa vincente. Calma l’appetito e ci permette di fare incetta di vitamine. Può essere un delicato passato di verdure o una saporitissima e originale passata di finocchi con ragù di alici; la crema Parmentier di patate e porri o la crema di cannellini alla salvia. Una semplice vellutata di zucca o la più intrigante vellutata di zucca, ceci e pere. Oppure una vellutata alle nocciole, che combina il caldo con l’energia della frutta secca. Anche i legumi corrono in aiuto dei più freddolosi e si propongono con minestre d’orzo e fagioli, orzo e porri, ma anche farro con lenticchie, fagioli, ceci e chi più ne ha, più ne metta.

Un altro alimento che ci aiuta a sconfiggere il freddo è lo zenzero, dalle mille proprietà, tra cui quella di essere il più potente antidolorifico naturale, scalda i bronchi e favorisce la circolazione sanguigna e dunque il riscaldamento corporeo. E se lo zenzero puro non vi piace trascorrete qualche piacevole ora davanti ai fornelli e preparate degli adorabili biscotti di pan di zenzero, che contengono il gingembro. Questa pianta medicinale, impiegata da più di 100 anni per la cura delle malattie delle vie aeree e dell'intestino, produce calore nel corpo.
Oltre al peperoncino, anche l’aglio, formidabile antibiotico naturale, da mangiare il più possibile crudo o semicrudo ci aiuta a superare i mesi freddi dell’anno. E se l’aglio non vi piace, andiamo direttamente ai dolci perché un altro antibiotico naturale, amico dei mesi freddi, è il miele dalle mille proprietà nutrienti e virtù. E cosa c’è di più dolce del miele? Forse il cioccolato! Almeno per l’umore. E questa è la stagione giusta per mangiarlo. Fondente. Uno dei buoni motivi per mangiarlo è che il suo ottimo apporto di magnesio lo rende non solo un eccellente anti-depressivo, ma anche un eccellente anti-freddo.

5. Sfruttate il vostro tempo per qualcosa di positivo

State in compagnia di una persona cara. Studi scientifici hanno dimostrato che coloro che non hanno rapporti sociali subiscono degli effetti fisici che li portano a soffrire di più il freddo. La sola presenza di una persona cara provoca sensazione di calore. Ridere. Anche il buon umore aiuta a combattere l'influenza, è infatti il rimedio ideale per combattere stress e ansia. Tutti quelli che non vogliono ammalarsi farebbero bene ad affrontare la vita con positività.
Vivere e godersi il sole. Il Sole è il nostro più grande alleato contro la depressione invernale, il consiglio è quindi di approfittare di ogni giornata di bel tempo per stare all’aria aperta e scaricare la tensione accumulata durante le giornate di brutto tempo. E se il sole non vi basta allora approfittate del magnesio. L’inverno è il periodo in cui si tende ad ammalarsi di più. E non c’è nulla che deprima di più di una brutta influenza. Ecco perché è importante prendersi sempre cura del proprio corpo, la pappa reale è un ottimo ricostituente e il magnesio vi aiuterà a recuperare le forze nei periodi di maggiore affaticamento o stress.

Provateci… e fateci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *